Lulas Recheadas – Calamari Ripieni

English Version Below

squids2

E per concludere la mia cena Portoghese per l’Abbecedario della Cucina Europea? Intendo per concluderlo ad una tavola come la mia, dove non si servono praticamente MAI dolci… Lulas Recheadas, ovvero Calamari Ripieni alla Portoghese.

Perchè questa scelta e qual’è l’anima Portoghese di questo piatto è semplice da spiegare. L’ho già accennato altrove, nelle mie ricerche sulla cucina del Portogallo ho travato molte similitudini con la cucina Mediterranea ma anche una nota particolarmente distintiva. Di nuovo e di nuovo leggendo ricette qua e là o trovato l’unione tra pesce o molluschi con la carne di maiale. Sia questa sotto forma di carne cucinata come nel famoso Amèijoas na Cataplana – Maiale con le Vongole – o di carne insaccata, salsicce affumicate o prosciutto come in questo piatto che propongo qui.

La ricetta arriva intonsa da un libro di cucina che posseggo da almeno trent’anni  e che occasionalmente ancora consulto: The Wine and Food of Europe di Marc e Kim Millon. Non ho verificato ma è talmente vecchio che sospetto non sia più in stampa, se è così è un peccato perché è un’ottimo libro di cucina. Nella mia libreria comunque c’è ed è custodito con amore.

E con questa ricetta termina la cena e i miei invii a Patrizia di La Melagranata per questa tappa del nostro giro d’Europa, arrivo all’ultimo minuto ma con una cena intera perciò spero mi perdonerà 😀

Ingredienti (per 4 persone)

Per i calamari:

  • 4 calamari di media grandezza
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 75 g di mollica di pane fresco
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 2 uova sode
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
  • 1 uovo per legare

Per la salsa:

  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 2 cipolle medio grandi tritate
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 foglia d’alloro
  • 5oo g di pomodori maturi
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 rametto di maggiorana
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
  • sale e pepe

Metodo:

Pulite i calamari separando le teste dai tentacoli e tagliando le ali. Tritate tentacoli e ali e uniteli al prosciutto, alla mollica di pane tagliata a cubetti, alla uova sode e al prezzemolo. Mettete il tutto nel mixer e tritate. Amalgamate il preparato aggiungendo l’uovo per legare. Aggiustate di sale e pepe. Trasferite il composto in un sacchetto di plastica per alimenti. Con le forbici tagliate un angolo del sacchetto ed utilizzatelo come un sac a poche per riempire le teste dei calamari. Chiudeteli utilizzando degli stuzzicadenti. Attenzione a non riempire i calamari eccessivamente o in cottura potrebbero esplodere.

Preparate la salsa:

Fate scaldare l’olio e soffriggete dolcemente aglio e cipolla a cui avrete unito la foglia di alloro. Sfumate con il vino bianco e aggiungete i pomodori privati dei semi e tagliati a pezzetti, la maggiorana e il sale e pepe. Lasciate ridurre a fuoco lento per una decina di minuti.

Trasferite i calamari in una teglia da forno in cui stiano comodi ma non troppo larghi, versate la salsa, coprite e infornate a forno già caldo a 180° per circa 35 minuti o fino che i calamari siano teneri.

___________________________________________________________________________

Lulas Recheadas  – Stuffed Squid

Ingredients (serves 4)

For the squid:

  • 4 medium-sized squids
  • 100 g cooked ham
  • 75 g fresh white breadcrumbs
  • 2 tablespoons olive oil
  • 2 hard boiled eggs
  • 1 tablespoon chopped fresh parsley
  • 1 egg to bind

For the sauce:

  • 1 tablespoon olive oil
  • 2 medium sized onions, chopped
  • 2 garlic cloves
  • 1 bay leaf
  • 5oo g ripe tomatoes
  • 1/2 glass dry white wine
  • 1 sprig marjoram
  • 1 tablespoon chopped fresh parsley
  • salt and pepper to taste

Method:

  • Clean the squid, separating the heads from the tentacles and cutting off the wings. Chop tentacles and wings and add them to the ham, bread crumbs, hard-boiled eggs and parsley. Put everything in a blender and chop. Add the raw egg to the mixture to bind. Season with salt and pepper. Transfer the mixture to a food grade plastic bag. Cut off a corner of the bag and use it like a sac a poche to fill the heads of the squids. Seal them using toothpicks. Be careful not to over-fill the squids or in cooking they might explode.

Make the sauce:

  • Heat the oil add bay leaf, onion and garlic and gently fry until soft and golden. Pour in the white wine allow to evaporate then add the tomatoes, seeded and chopped, the marjoram and salt and pepper. Simmer over low heat for about ten minutes.
  • Transfer the squids to a baking dish of the right size. The squids must fit confortably but not too loose. Pour over the sauce, cover and bake in a preheated oven at 180 C°  for about 35 minutes or until the squid is tender.
Advertisements

3 comments

  1. Pingback: Broa con Lievito Madre e Amèijoas à Bulhao Pato (ma non solo) per una cena tutta Portoghese | food 4 thought

  2. Davvero interessante l’accostamento maiale-pesce, che qui mi pare estremamente riuscito e delicato.
    L’aspetto di questa pietanza è davvero fantastico… dirti che proverò presto a rifarla sembra scontato, ma tu lo sai sincero!
    Grazie!

  3. This looks so delicious and beautiful! I like squid when its grilled, fried, or in sauces such as this.

Your comments feed this blog. Alex

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: