Detox salad: farro e lenticchie.

    Non vi viene mai la tentazione di dire “Basta cibo!”???  Per me, dopo una settimana di vacanza ‘gastronomica’ in Sicilia, dove senza ritegno ho mangiato l’impossibile, seguita a ruota dagli eccessi Pasquali, al momento è un po’ così. Ho persino il sospetto che anche il mio povero fegato me lo stia bisbigliando…
    Così, armata di buoni propositi che non garantisco affatto durino molto nella pratica, oggi ho preparato una bella insalata di farro e lenticchie. Tanta fibra e le giuste proteine  non significa affatto che il palato ne debba risentire. Il trucco come sempre è saper insaporire in modo bilanciato e possibilmente un po’ creativo, e anche con ingredienti base come cereali e legumi si può ottenere un piatto gustoso e interessante.
   Con la voglia di fare per una volta la salutista, ecco alcune delle caratteristiche degli ingredienti che ho usato:
Il farro:





è povero di grassi, ricco di fibre, vitamine e sali minerali. Cereale quasi dimenticato, è stato rivalutato recentemente grazie alle ottime prorprietà nutrizionali.
E’ tra i cereali meno calorici (340kcal per 100gr) e contiene un aminoacido essenziale, al metionina.
Come tutti i cereali apporta buone quantità di vitamine del gruppo B che, se unite a quelle dei legumi, possono dare origine ad una miscela proteica di valore biologico paragonabile a quello delle proteine animali.




Le lenticchie:

sono tra i legumi più digeribili grazie al contenuto di soflavoni che possiedono una forte azione antiossidante in grado di ripulire l’organismo.

Sono inoltre molto ricche in ferro, potassio, fosforo, calcio e vitamine del gruppo B. Ottime perciò contro l’esaurimento fisico di cui tutti all’uscita dall’inverno un po’ soffriamo.

   E per insaporire, oltre al succo di limone e di arancia e al cumino, ho usato una spezia medio-orientale che dona un gusto acidulo e fragrante:

  
Il sommacco:

ottenuto dai frutti, fatti essiccare e poi tritati, ha un potere antiossidante tra i più elevati in assoluto, circa 73 volte più potente di una mela, che notoriamente viene considerata un ottimo antiossidante. 

Nei paesi medio orientali, oltre all’uso in cucina come spezia, se ne ricava una bevanda utilizzata per lievi disturbi di stomaco.






Ingredienti:


200 gr farro perlato
200 gr lenticchie
il succo di 1/2 limone
il succo di 1 arancia
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 cucchiaino di sommaco + un po’ per spolverizzare
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
olio evo


   Bollite separatamente, in abbondante acqua salata, il farro e le lenticchie. Scolate e sciacquate sotto acqua corrente. Condite con il succo di limone e di arancia, il prezzemolo, il cumino e il sommacco, sale e pepe, e l’olio evo. Mischiate bene e lasciate insaporire per almeno mezz’ora prima di servire. In ultimo, prima di portare in tavola, spolverizzate con un pizzico di sommacco.

Questa ricetta partecipa alla raccolta di ricette di Burro e Miele:
Questo post (ma idealmente così tutti gli altri) partecipa alla raccolta foodblogger per il si
Advertisements

2 comments

  1. Ely

    questa ricetta è splendida! e ci pensavo proprio oggi… basta mangiare…. è troppo…. quindi me la segno e la provo! baci

  2. Dai, dai, sto aspettando che qualcuno provi una mia ricetta e mi dica se gli è riuscita o, ancora meglio, mi suggerisca qualche miglioramento. La cosa più bella di avere un blog, no?

Your comments feed this blog. Alex

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: