Roast beef in crosta di pane

     Provate ad immaginare un classico di tutti i tempi: il Beef Welligton. E poi scordatevene. 
    Si, perché quest’arrosto che mi sono inventata ieri sera ha tutto un altro carattere, molto più robusto e ‘conforting’, meno raffinato (e meno caro nel prezzo dei suoi ingredienti!), rustico e gustoso quanto basta da essere presentato ad una tavolata di amici con tutte le buone intenzioni di passare assieme una bella serata in armonia enogastronomica.  

Ingredienti – per 6-8 persone:
per la crosta di pane:

  • 400g di farina 0
  • 170cl acqua tiepida
  • 100cl latte
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 1/2 cucchiaini di lievito disidratato
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 tuorlo d’uovo per glassare



per l’arrosto:

  • 1kg roast beef
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale
  • 2 cucchiai di senape ‘a l’ancienne’



   Cominciate con il preparare la crosta di pane impastando insieme gli ingredienti (meno l’uovo). Lasciate lievitare al caldo per 1 ora o fino a quando l’impasto è raddoppiato. Se avete una macchina del pane tanto meglio, usate la macchina sul setting impasto e lasciate fare a lei.
   Mentre l’impasto è lì che fa il suo lavoro tranquillo tranquillo, scaldate una padella antiaderente con un cucchiaio d’olio e il rametto di rosmarino. Quando questa è ben calda, unite il roast beef a rosolare brevemente rigirando costantemente, così da sigillare la carne su tutti i lati. Salate e pepate. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
   Nel frattempo l’impasto avrà terminato la lievitazione. Prendetelo e stendetelo su una superficie leggermente infarinata a formare un rettangolo di circa 20x30cm. Togliete l’eventuale cordino intorno all’arrosto, la carne ormai sigillata non ne avrà più bisogno per mantenere la sua forma. Disponete l’arrosto al centro del rettangolo di pasta e spalmategli sopra la senape. Portate il forno a 230° (statico).
   Avvolgete l’impasto intorno all’arrosto sigillando bene. Trasferite in una teglia foderata con carta da forno e spennellate con il tuorlo d’uovo sbattuto. Lasciate riposare per almeno 15-20 minuti.
   Infornate per 30 minuti.
   Sfornate e trasferite su un piatto da portata. Quello che presenterete in tavola avrà quest’aspetto e una bella sorpresa al suo interno.




    P.S.: solo l’altro giorno la mia amica Eli mi diceva che a lei il Roast Beef proprio non riesce. Pare che immancabilmente le venga fuori una roba dura e immangiabile, stile suola di scarpa. Per combinazione il giorno dopo un altro amico mi diceva la stessa cosa. Ora, sono entrambi ottimi cuochi quindi perché  questa difficoltà? La risposta che mi sono data è che forse quello che rende il roast beef un piatto per me della massima semplicità e sicura riuscita è la parte Inglese di me: quasi come se fosse scritto nel mio DNA. Ho pensato perciò di approfittare di questa occasione per condividere con loro e con tutti quello che secondo me è l’unico e fondamentale segreto: cuocere poco e a forno basso, se nel dubbio cuocere meno. In altre parole: forno mai a più di 180° e, per un roast beef medium-rare, 20 minuti per ‘pound’, cioè per 1/2 chilo di arrosto, + circa 10′ in aggiunta. Assolutamente zero olio o altri condimenti, anzi, va infornato appoggiandolo su una griglia posta sopra una teglia. E non c’è nessun bisogno di rosolare in padella prima di infornare, basta massaggiare la carne con sale e pepe prima della cottura. Facile fino alla banalità!
   

About these ads

3 comments

  1. qualche indicazione in più l'ho assimilata……questa settimana ci riprovo!! comunque grazie come sempre!!!……..e il tuo blog è fantastico!!!!

  2. This comment has been removed by the author.

  3. Pingback: J is for Jacket Potatoes … e vi porto con me in UK. | food 4 thought

Your comments feed this blog. Alex

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 120 other followers

%d bloggers like this: