In dispensa: Olive taggiasche in salamoia

Oltre ai frutti del mio amatissimo orto, un’altra meraviglia della natura è entrata nella mia cucina ed è andata ad arricchire la dispensa: una ciotola di bellissime olive taggiasche provenienti dalla casa al mare. Si prevedono per l’inverno profumati ed invitanti piatti di coniglio alla ligure!

Se avete la fortuna di appropriarvi di una piccola quantità di queste splendide olive, ideali per cucinare il Coniglio alla Ligure così come molti altri piatti, oppure per uno spuntino veloce, qui trovate le semplici indicazioni sul come conservarle.

 

Metodo:

 

  • Lavate con cura le olive eliminando eventualmente quelle non perfette. Ricordate di trattarle sempre con delicatezza per non ammaccarle. Mettetele in una ciotola capiente e coprite con acqua fresca. Scolate e cambiate l’acqua ogni giorno per 10 giorni. Questo aiuterà le olive a perdere buona parte dell’amaro.
  • Al termine di questo periodo portate ad ebollizione abbondante acqua in cui avrete versato del sale in proporzione di 120 g ogni litro d’acqua. Per la quantità di acqua regolatevi in base alla quantità di olive e al numero di vasetti che pensate di produrre. Fate bollire per un paio di minuti rimestando per sciogliere il sale. Lasciate quindi raffreddare.
  • Quando la salamoia sarà fredda scolate e risciacquate le olive per l’ultima volta. Disponetele nei vasetti e coprite con la salamoia riempiendo i vasetti fino quasi all’orlo. Le olive devono essere sempre ricoperte dall’acqua, utilizzate quindi gli appositi pressini di plastica o delle fette di limone (non trattato e lavato accuratamente).
  • Riponete in dispensa e lasciate riposare per 2 mesi.
  • Al termine di quel periodo potete scegliere due percorsi: sostituire il liquido con una salamoia all’8% (80 g di sale per 1 litro di acqua), oppure, scolate le olive dalla salamoia, ricoprirle con olio di oliva.

 

Le olive così conservate durano con tranquillità 1 anno.

Advertisements

4 comments

  1. Allora non scherzavi quando mi hai detto che avresti fatto le olive in salamoia.Bravissima

  2. @ Gianni, si, with a little help from my friend…come puoi vedere:))))

  3. ben fatto! sono sempre utili in dispensa! 🙂

  4. Allora….il gattino bianco e nero ce l'ho pure io….stà a vedere che siamo pure vicine di casa al mare….io sono vicina a Taggia!…..e tu?

Your comments feed this blog. Alex

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: